24 Giugno، 2021

جورنالك

الخبر كما هو ، منكم و اليكم

T-Mobile spiega perché la sua rete è andata in blocco, lunedì

This post is also available in: Deutsch

Se ti stai chiedendo cosa potrebbe mettere fuori gioco la capacità di tre grandi gestori di telefonia mobile degli Stati Uniti di recapitare chiamate e messaggi di testo – e mantenerlo così per gran parte dell'intera giornata – T-Mobile ora ha una risposta parziale che riguarda la sua ampia interruzione nazionale lunedì.

La versione breve, se la stiamo leggendo correttamente: un circuito in fibra ottica è fallito e anche il suo circuito di backup ha fallito, il che ha causato una reazione a catena che ha teso la rete al punto che molte chiamate e messaggi non sono riusciti a farcela.

La versione più lunga:

16 giugno 2020 18:23 PST

Aggiornamento sulle prestazioni vocali e di testo di T-Mobile

Ogni giorno vediamo il ruolo vitale che la tecnologia svolge nel tenerci in contatto e sappiamo che i clienti di T-Mobile fanno affidamento sulla nostra rete per garantire che abbiano connessioni con familiari, persone care e fornitori di servizi. Questa è una responsabilità che il mio team prende molto sul serio ed è la nostra massima priorità. Ieri non abbiamo incontrato il nostro bar per eccellenza.

Molti dei nostri clienti hanno riscontrato un problema vocale e di testo ieri, in particolare con le chiamate VoLTE (Voice over LTE). Il mio team ha preso provvedimenti immediati: centinaia di nostri ingegneri hanno lavorato instancabilmente a fianco di fornitori e partner durante il giorno per risolvere il problema a partire dal momento in cui ne eravamo a conoscenza. Le connessioni dati hanno continuato a funzionare, così come le nostre chiamate non VoLTE per molti clienti e servizi come FaceTime, iMessage, Google Meet, Google Duo, Zoom, Skype e altri hanno permesso ai nostri clienti di rimanere in contatto. Inoltre, molti clienti sono stati in grado di utilizzare connessioni vocali a commutazione di circuito e i clienti della rete Sprint non sono stati interessati. VoLTE e testo in tutte le regioni sono stati completamente recuperati entro le 22:00. PDT ieri sera. Sono felice di dire che la rete è completamente operativa … e stiamo lavorando giorno dopo giorno per mantenerla in questo modo.

I nostri ingegneri hanno lavorato tutta la notte per comprendere la causa principale dei problemi di ieri, affrontarla e impedire che si ripetesse. L'evento trigger è noto per essere un guasto del circuito in fibra noleggiato di un fornitore terzo nel sud-est. Questo è qualcosa che accade su ogni rete mobile, quindi abbiamo lavorato con i nostri fornitori per creare ridondanza e resilienza per assicurarci che questi tipi di guasti ai circuiti non colpiscano i clienti. Questa ridondanza ci ha deluso e ha provocato una situazione di sovraccarico che è stata poi aggravata da altri fattori. Questo sovraccarico ha provocato una tempesta di traffico IP che si è diffusa dal sud-est per creare significativi problemi di capacità attraverso la rete centrale IMS (sottosistema multimediale IP) che supporta le chiamate VoLTE.

Abbiamo collaborato con il nostro IMS (sottosistema multimediale IP) e i fornitori IP per aggiungere ulteriori garanzie permanenti per evitare che ciò accada di nuovo e continuiamo a lavorare per determinare la causa dell'errore iniziale di sovraccarico.

Quindi, desidero scusarmi personalmente per l'inconveniente che abbiamo creato ieri e ringraziarvi per la pazienza dimostrata durante la risoluzione.

Neville Ray

Presidente della tecnologia T-Mobile

Non è chiaro quale circuito in fibra del fornitore di terze parti sia fallito. Lunedì è stato riferito che Level 3, uno dei principali provider di backbone Internet al mondo, stava subendo un'interruzione, ma un portavoce ha detto TechCrunch in modo diverso.

This post is also available in: Deutsch