13 Maggio، 2021

جورنالك

الخبر كما هو ، منكم و اليكم

Microsoft aggiornerà i suoi server xCloud all'hardware Xbox Series X nel 2021

This post is also available in: Deutsch

Microsoft si prepara a lanciare il suo servizio di streaming di giochi xCloud entro la fine dell'anno come parte di Xbox Game Pass. Il servizio sarà inizialmente potenziato dalle console Xbox One S nei server blade nei datacenter di Microsoft, ma il colosso del software ha in programma di aggiornare questo hardware il prossimo anno. Fonti che hanno familiarità con i piani di Microsoft lo dicono The Verge che i test sono già iniziati su server xCloud aggiornati e che Microsoft sta persino sperimentando server blade dedicati per lo streaming di giochi per PC su xCloud.

Il prossimo anno Microsoft utilizzerà il suo nuovo hardware Xbox Series X nei server xCloud e fornirà notevoli miglioramenti delle prestazioni per le sue attività di streaming cloud, in particolare sul lato CPU. Questo processore di nuova generazione è molto più potente e in grado di eseguire quattro sessioni di gioco Xbox One S contemporaneamente. Include anche un nuovo codificatore video incorporato che è fino a sei volte più veloce dell'attuale codificatore che Microsoft utilizza sui server xCloud esistenti.

Un server blade xCloud esistente.

Gli esperimenti di Microsoft con i server blade PC per xCloud porteranno probabilmente anche a Xbox Game Pass per giochi per PC resi disponibili attraverso il servizio. La società sta attualmente testando un client xCloud per PC che trasmetterà i giochi Xbox ai PC Windows 10, ma non supporta ancora i giochi per PC. Microsoft avrà bisogno di questi nuovi server blade per PC per trasmettere in streaming i giochi Xbox Game Pass su dispositivi mobili, PC Windows e forse anche console Xbox in futuro.

Comprendiamo che Microsoft è ancora sulla buona strada per un lancio di xCloud entro la fine dell'anno su dispositivi mobili Android. Microsoft ha iniziato a testare xCloud su iOS all'inizio di quest'anno, ma ha ammesso di non poter testare completamente il suo servizio sulla piattaforma Apple a causa di alcune restrizioni non specificate sull'App Store. Il produttore di software ha cercato di spingere Apple ad adattare le sue politiche sull'App Store per consentire l'avvio di xCloud su iOS, ma quelle discussioni sono in corso ed è improbabile che il servizio venga lanciato completamente sui dispositivi Apple entro la fine dell'anno.

Microsoft, Google e molte aziende che intendono lanciare servizi di streaming di giochi su iOS seguiranno da vicino i risultati di un'indagine antitrust europea sulle politiche dell'App Store di Apple nei prossimi mesi.

This post is also available in: Deutsch