22 Giugno، 2021

جورنالك

الخبر كما هو ، منكم و اليكم

L'ex direttore della sicurezza di eBay è stato arrestato per aver molestato il giornalista con scarafaggi vivi

This post is also available in: Deutsch

Sei ex dipendenti eBay sono stati accusati di una bizzarra campagna di stalking contro una newsletter e-commerce. Il Dipartimento di Giustizia sostiene che James Baugh, David Harville, Stephanie Popp, Brian Gilbert, Stephanie Stockwell e Veronica Zea hanno molestato brutalmente la coppia che ha pubblicato la newsletter per la loro copertura negativa su eBay – inviando loro minacce e abusi online, inviando posta in diretta insetti e un Maschera "faccia di maiale insanguinata", e guidando verso la loro casa nel Massachusetts per sorvegliarli. Il piano è stato presumibilmente realizzato dopo che l'attuale ex CEO di eBay si è opposto alla copertura del redattore della newsletter e ha detto a un altro dirigente di "abbatterla".

Diversi dipendenti accusati erano in posizioni di livello superiore con eBay: Baugh era il direttore della sicurezza e della resilienza globale di eBay, Harville era il direttore della resilienza globale, Popp era il senior manager dell'intelligence globale e Gilbert era un ex capitano della polizia che si occupava di sicurezza e sicurezza negli uffici nordamericani di eBay. Secondo una dichiarazione giurata, il team stava tentando di soffocare la copertura negativa della newsletter, così come gli insulti da un commentatore anonimo.

Il gruppo ha escogitato un piano per intimidire l'editore della newsletter e suo marito (che è stato il suo editore) a partire dalla metà del 2019. Hanno creato account Twitter anonimi per inviare insulti e minacce alla coppia del Massachusetts, per poi intensificarli in molestie di persona. Ciò includeva la spedizione della maschera di maiale, una scatola di scarafaggi, un'altra scatola di larve di mosca e ragni vivi, pornografia, un libro su "sopravvivere alla perdita di un coniuge", una corona di simpatia da un fiorista locale e un "maiale fetale conservato" – sebbene apparentemente il feto di maiale non sia mai stato consegnato.

Il team avrebbe anche spiato la coppia per trovare prove che stavano collaborando con il commentatore dei troll, a un certo punto progettando di entrare nel loro garage e installare un dispositivo di localizzazione sulla loro auto. (Sono stati fermati dalla polizia, che li ha poi collegati a eBay.) Hanno persino pianificato una strategia in cui eBay avrebbe ufficialmente "aiutato" la coppia a indagare sulle molestie per ottenere la loro buona volontà, una trama Baugh apparentemente comparata al film di Ridley Scott Body of Lies.

Testi tra un dirigente eBay senza nome e Baugh.

La leadership di eBay presumibilmente non era a conoscenza della campagna di molestie fino a quando non è stata informata dalle forze dell'ordine nell'agosto 2019. La società ha pubblicato una dichiarazione in cui affermava che aveva chiuso tutti i dipendenti coinvolti a settembre. “EBay non tollera questo tipo di comportamento. eBay si scusa con le persone colpite ed è dispiaciuto per il fatto che siano state sottoposte a questo ", si legge nella nota. "EBay mantiene i suoi dipendenti a elevati standard di condotta ed etica e continuerà ad adottare le misure appropriate per garantire che tali standard vengano seguiti."

Ma secondo l'affidavit, almeno due dirigenti avevano incoraggiato gli attacchi alla newsletter. eBay ha confermato a The Verge quello era l'allora CEO di eBay, Devin Wenig. I testi mostrano che Wenig sta comunicando con un secondo dirigente senza nome sull'editore della newsletter, dicendo che "Non me ne potrebbe fregare di meno di quello che dice", e pochi secondi dopo aggiungendo "abbattila". Ha ripetuto il commento in un altro messaggio: "Se hai mai intenzione di abbatterla … ora è il momento."

Il secondo dirigente senza nome aveva una società di consulenza che elaborava un piano per "ridurre l'impatto" della newsletter attraverso metodi come l'ottimizzazione dei motori di ricerca, ma si sono anche messi in contatto con Baugh, che ha offerto un "piano B" dal suo team. "(Wenig) ha detto di bruciarla a terra corretta?" disse Baugh. "È una troll di parte che ha bisogno di essere BRUCIATA", ha risposto il dirigente. Il dirigente ha quindi promesso di "abbracciare la gestione di qualsiasi brutta ricaduta" dal piano non specificato. "Dobbiamo fermarla", hanno continuato.

eBay ha ammesso che Wenig ha formulato commenti "inappropriati" sulla newsletter, anche se "non c'erano prove che sapesse in anticipo o autorizzato le azioni che sono state successivamente dirette verso il blogger e suo marito". La sua dichiarazione pubblica suggerisce che la ricaduta potrebbe aver avuto un ruolo nella decisione di Wenig di lasciare l'azienda quel settembre, affermando che "ci sono state alcune considerazioni che hanno portato alla sua partenza".

FBI Affidavit contro dipendenti eBay per molestie di Adi Robertson su Scribd

This post is also available in: Deutsch