24 Giugno، 2021

جورنالك

الخبر كما هو ، منكم و اليكم

Il dirigente di Hey.com afferma che Apple si comporta come un "gangster", respingendo gli aggiornamenti dell'App Store e chiedendo un taglio delle vendite

This post is also available in: Deutsch

Apple sta minacciando di rimuovere Hey.com dall'App Store se l'ambizioso nuovo servizio di posta elettronica non inizia a offrire un abbonamento in-app e a condividere una riduzione delle sue entrate, secondo un dirigente di Basecamp, che rende Hey.

David Heinemeier Hansson, CTO di Basecamp, ha affermato che lo è Apple comportarsi come "gangster" rifiutando un aggiornamento per la correzione di bug e chiedendo alla società in una telefonata di impegnarsi ad aggiungere un abbonamento in-app per impedirne la rimozione. "Sono stato sorpreso da quanto sfacciata fosse quella minaccia", ha detto Heinemeier Hansson The Verge. “Pensavo che avresti dovuto avvolgere le minacce in eufemismi o qualcosa del genere. Ma era abbastanza chiaro. "

In un'e-mail a The Verge, Apple ha affermato che richiede a tutti gli sviluppatori di seguire rigide linee guida sui modelli di business. La società ha rifiutato di commentare specificamente Hey, ma ha affermato che le linee guida per la revisione dell'App Store richiedono un'opzione di acquisto in-app se un'app vuole offrire l'accesso ai contenuti acquistati su un'altra piattaforma. Apple ha suggerito che la chiamata al team di Hey non era fuori dall'ordinario, dicendo che funziona sempre con gli sviluppatori per renderli conformi. Anche Apple ha detto Protocollo che l'app non avrebbe dovuto essere approvata in primo luogo.

Il rifiuto arriva lo stesso giorno in cui l'Unione Europea ha avviato un'indagine sulle pratiche dell'Apple Store e dell'Apple Pay. Apple ha "ottenuto un ruolo di" gatekeeper ", Margrethe Vestager, responsabile antitrust dell'UE, ha dichiarato:" Dobbiamo garantire che le regole di Apple non distorcano la concorrenza nei mercati in cui Apple è in concorrenza con altri sviluppatori di app ", ad esempio con la musica in abbonamento.

Hey.com è stato lanciato ieri. Il nuovo servizio di posta elettronica offre un'alternativa a Gmail per $ 99 all'anno. Per continuare a utilizzare l'app su iOS, devi registrarti tramite il sito Web dell'azienda. Apple ha inizialmente approvato l'app venerdì, secondo Heinemeier Hansson, ma dopo aver esaminato un aggiornamento per la correzione di bug lunedì, Hey è stato respinto per non aver incluso un'opzione per registrarsi all'interno dell'app stessa. Una seconda versione è stata respinta martedì.

Apple ottiene una riduzione del 30 percento delle entrate per gli acquisti e gli abbonamenti in-app, quindi gli sviluppatori cercano di evitare di iscrivere gli utenti all'interno della propria app ogni volta che è possibile per evitare le tasse elevate. Netflix ha smesso di offrire abbonamenti in-app su iOS nel 2018 e Spotify addebita un supplemento per compensare le entrate perse. È uno schema di cui gli sviluppatori si sono lamentati per anni, ma Apple ha fatto alcune concessioni. Solo di recente alcune aziende selezionate hanno ottenuto un accordo speciale che in alcuni casi ha consentito di aggirare il taglio.

Spotify si è lamentato con l'UE delle pratiche di Apple dello scorso anno, portando alle indagini annunciate prima di oggi. Apple si è difesa lunedì con un comunicato stampa in cui si afferma che l'App Store ha facilitato gli acquisti di $ 519 miliardi nel 2019.

Mentre Apple ha detto The Verge che le app devono offrire un'opzione di abbonamento in-app, l'azienda fa eccezioni per una varietà di app. Tali eccezioni includono app di musica, video e riviste, tra le altre, ma le app di posta elettronica non sono una delle eccezioni approvate. Nonostante ciò, alcune app di posta elettronica con abbonamento, come Newton, sono disponibili nell'App Store e non offrono il loro servizio tramite l'acquisto in-app.

"Apple è stata capricciosamente, incoerente e, in alcuni casi, crudelmente, applicando le politiche dell'App Store per gli ANNI", ha scritto Heinemeier Hansson su Twitter.

This post is also available in: Deutsch