13 Maggio، 2021

جورنالك

الخبر كما هو ، منكم و اليكم

Google impegna $ 175 milioni in azioni razziali con focus sulle attività di proprietà dei neri

This post is also available in: Deutsch

Google si impegna a spendere più di $ 175 milioni in iniziative di equità razziale, con particolare attenzione al finanziamento delle imprese di proprietà dei neri e al sostegno degli imprenditori neri. Il finanziamento è stato annunciato mercoledì dal CEO di Google Sundar Pichai insieme a una serie di altri impegni e cambiamenti volti a combattere il razzismo anti-nero e supportare i dipendenti di Google neri e le loro famiglie.

L'impegno di 175 milioni di dollari fa parte di un "pacchetto di opportunità economiche" che Google suddivide in quattro gruppi. La somma maggiore è di $ 100 milioni in finanziamenti da destinare a società di capitali di rischio, startup e altre organizzazioni incentrate sugli imprenditori neri. Altri $ 50 milioni verranno utilizzati come finanziamenti e sovvenzioni per le piccole imprese "focalizzate sulla comunità nera".

Google afferma che $ 15 milioni verranno destinati a programmi di formazione per persone in cerca di lavoro in nero, che saranno gestiti da partner, mentre $ 10 milioni verranno utilizzati per supportare gli sviluppatori neri all'interno dell'ecosistema di Google offrendo l'accesso a "istruzione, attrezzature e opportunità economiche". Oltre a tale finanziamento, Google sta impegnando $ 3 milioni per supportare gli studenti neri con particolare attenzione alla prima educazione informatica.

Gli impegni seguono proteste diffuse per la morte di George Floyd. Molte aziende negli Stati Uniti hanno iniziato a dare un'occhiata ai loro fallimenti nel supportare le comunità nere e cosa possono fare per migliorare le opportunità per i dipendenti neri e combattere il razzismo anti-nero. Google ha annunciato una donazione iniziale di $ 12 milioni per combattere le disuguaglianze razziali all'inizio di questo mese. Anche altre grandi aziende tecnologiche, tra cui Amazon e Facebook, hanno annunciato donazioni. La scorsa settimana, Apple ha lanciato un programma da $ 100 milioni chiamato Racial Equity and Justice Initiative.

Google sta inoltre apportando una serie di modifiche all'interno dell'azienda per supportare i dipendenti e la rappresentanza neri. La società si è impegnata ad aggiungere più impiegati di colore alla leadership senior e migliorare l'inclusione del gruppo di leadership generale di persone appartenenti a gruppi sottorappresentati del 30 percento entro il 2025. Nel rapporto sulla diversità 2020 di Google, si afferma che i dipendenti bianchi + rappresentavano il 65,9 percento dei ruoli di leadership nel I dipendenti statunitensi e asiatici + hanno rappresentato il 29,6 percento. I dipendenti Black + rappresentavano solo il 2,6 percento.

Pichai ha anche affermato che Google farebbe di più per migliorare l'assunzione, la fidelizzazione e la promozione di persone appartenenti a gruppi sottorappresentati e lavorare per creare un "più forte senso di inclusione e appartenenza" per i dipendenti black + di Google. Tra le modifiche c'è la fine della politica di Google di chiedere ai dipendenti di monitorare i visitatori non autorizzati che camminano nelle porte degli uffici dietro di loro senza scorrere. Pichai scrive che "ci siamo resi conto che questo processo è suscettibile di parzialità", quindi Google ora farà affidamento su altri controlli di sicurezza.

Google prevede inoltre di aggiungere ulteriori programmi di formazione anti-razzismo e di ridimensionarli a tutta la sua forza lavoro. La società è stata recentemente criticata dai dipendenti che hanno affermato di aver fortemente ridimensionato i suoi programmi di diversità e inclusione; Google si è difeso dicendo che alcuni dei programmi finiti non potevano essere adattati in modo adeguato all'intera azienda. Pichai ha anche affermato oggi che Google sta lavorando per espandere le risorse di salute mentale e altri benefici per supportare meglio i dipendenti di colore e le loro famiglie.

Gli annunci seguono un impegno di $ 12 milioni da parte di Google "alle organizzazioni che lavorano per affrontare le disuguaglianze razziali" che è stato annunciato all'inizio di questo mese. YouTube, di proprietà di Google, ha anche annunciato un fondo da $ 100 milioni per supportare i creatori di neri.

"La creazione di cambiamenti significativi inizia all'interno della nostra azienda", ha scritto Pichai in un promemoria inviato alla società. "Il rafforzamento del nostro impegno per l'equità e l'inclusione razziale aiuterà Google a creare prodotti più utili per i nostri utenti e il mondo".

This post is also available in: Deutsch